Torta di mele all’olio

Torta mele olio foto

Ingredienti per una teglia da 24 cm:
250 g di farina 00
100 g di zucchero semolato
2 uova
80 g di olio di semi di mais
2 mele (circa 400 g)
1 bustina di lievito per dolci
1 pizzico di sale
1 cucchiaio di zucchero per guarnire
latte q.b.

Esecuzione:
Setacciare la farina con il lievito.
Separare i tuorli dagli albumi e montare a neve questi ultimi con un pizzico di sale.
In una terrina, con una spatola di silicone, mescolare i tuorli con lo zucchero poi aggiungere poco alla volta, sempre mescolando, l’olio.
Versare la farina e tanto latte quanto ne occorre per ottenere un impasto abbastanza sodo.
Aggiungere 1/3 degli albumi montati a neve, amalgamare velocemente poi aggiungere i restanti mescolando delicatamente dall’alto verso il basso.
Rivestire di carta forno una tortiera versarvi l’impasto, livellarlo ed infilarvi le mele di costa dopo averle tagliate a fette sottili.
Cospargere la superficie con un cucchiaio di zucchero ed infornare a 180° per circa 50 minuti.

Plumcake alle banane

Plumcake banana grandi e piccoli foto

 

Volevo dare a questo dolce la forma rettangolare, ma, quando ormai ne avevo versato una parte nello stampo, mi sono accorta che l’impasto era troppo abbondante quindi ho rimediato preparando anche tre mini plumcake che nella foto appaiono abbastanza grandi ma sono veramente delle mono porzioni.

Ingredienti:
260 g circa di polpa di banane
100 g di farina 00
100 g di farina integrale
75 g di fecola
50 ml di latte
160 g di olio di semi di mais
150 g di zucchero
3 uova
1 cucchiaino di cannella il polvere
1 cucchiaio di succo di limone
1 pizzico di sale
1 bustina di lievito per dolci
zucchero a velo per decorare

Esecuzione:
Tagliare a pezzi le banane, metterle in un contenitore insieme al latte e frullarle sino a renderle cremose.
Setacciare la farina con la fecola e il lievito poi miscelarla alla farina integrale.
Nella planetaria o con le fruste elettriche montare le uova con lo zucchero, poi, sempre montando aggiungere in successione l’olio, il succo di limone, il sale, la cannella in polvere, le farine ed infine le banane frullate.
Imburrare ed infarinare uno stampo rettangolare, versarvi l’impasto ed infornare a 180° per
40/50 minuti.

Ciambella con farina di castagne e noci

ciambella foto

La farina di castagne, detta anche farina dolce, è un alimento calorico, ma facilmente digeribile e soprattutto sano perché nella coltivazione dei castagni non viene fatto alcun trattamento chimico.
Le castagne, considerate un tempo il cibo dei poveri, ora sono diventate di difficile reperibilità e spesso sotto tale denominazione vengono venduti dei piccoli marroni.
La farina si presta a numerose preparazioni e in pasticceria, grazie al sapore dolce, permette di ridurre la quantità di zucchero.
Questa ciambella, dall’aspetto apparentemente rustico, è in realtà molto soffice.

Ingredienti:

125 g di farina di castagne
125 g di Manitoba
60 g di zucchero semolato (100 g volendola più dolce)
70 g di olio di semi di mais
3 uova
10 noci
1 bustina di lievito per dolci
½ bicchierino di brandy
1 pizzico di sale
latte o acqua se occorre

Esecuzione:

Schiacciare le noci e tritarle grossolanamente.
Setacciare le due farine insieme al lievito; questa operazione è necessaria perché la farina di castagne tende a raggrumarsi.
In una capiente ciotola montare le uova con lo zucchero sino a renderle spumose, poi, sempre con le fruste in movimento aggiungere l’olio a filo e il pizzico di sale.
Versare il brandy, aggiungere le farine e mescolare con una spatola di silicone sino ad ottenere un composto ben amalgamato e di consistenza cremosa. Se risulta troppo duro aggiungere un po’ di acqua o latte.
Da ultimo incorporare le noci.
Rivestire una teglia da ciambella di carta forno o, in alternativa usare uno staccante, versare il composto livellandolo bene ed infornare a 180° per circa 30 minuti.
Controllare la cottura con uno stecchino perché, a seconda del forno, potrebbe occorrere più tempo.

Torta di compleanno

Alcuni giorni fa, per il compleanno di mio figlio, ho preparato questa torta.
La base è una torta al cacao che ho poi farcito con panna vegetale e formaggio spalmabile. La crema di copertura è un po’ abbondante, ma potrebbe servire per eventuali ritocchi perché spalmandola si rischia di sporcarla con briciole scure. Quella che resta si può congelare ed utilizzare in seguito.

 

Ingredienti per una torta di 24 cm:
150 g di farina 00
150 g di zucchero semolato
3 uova
100 ml di latte
50 ml di olio di semi di mais
40 g di cacao amaro
1 bustina di lievito per torte
1 pizzico di sale

Per farcire:
80 g di formaggio spalmabile
200 ml di panna vegetale zuccherata
100 g di zucchero a velo
3 cucchiaini di caffè solubile (4 per un sapore più intenso)
Rum per la bagna

Per ricoprire e adornare la torta:
160 g di formaggio spalmabile
400 ml di panna vegetale zuccherata
100 g di zucchero a velo
Fiori di zucchero
Scorze di arancia candite ricoperte di cioccolato fondente

Esecuzione:
Montare molto bene le uova con lo zucchero sino a renderle bianche e spumose. Mettere il pizzico di sale.
Sempre con le fruste in movimento aggiungere poco alla volta l’olio di semi di mais, poi il latte, infine la farina setacciata con il lievito ed il cacao amaro.
Versare il composto in una tortiera unta con il burro ed infarinata o rivestita di carta forno livellandolo bene con la spatola di silicone.
Cuocere per circa 30 minuti ad una temperatura non superiore a 170° per evitare che la torta cuocendo si sollevi al centro o che si formino crepe sulla superficie. Tolta dal forno
lasciarla raffreddare completamente su una gratella prima di tagliarla in due parti per farcirla. L’ideale sarebbe aspettare il giorno seguente.
Farcitura:
In un bicchiere versare il caffè solubile e scioglierlo con l’aiuto di un po’ di panna.
In una ciotola lavorare un po’ il formaggio spalmabile, poi aggiungere la panna, il caffè sciolto, lo zucchero a velo e montare il tutto con le fruste.
Dividere in due parti la torta, utilizzando un pennello bagnare con il Rum eventualmente allungato con un po’ di acqua, spalmare la crema pareggiandola bene con l’apposita spatola o la lama di un coltello lasciando un bordo di ½ cm., infine ricomporla e bagnare con il Rum anche la parte superiore.
Copertura: Lavorare il formaggio spalmabile con la panna e lo zucchero sino ad ottenere un composto ben amalgamato con cui rivestire la superficie e il bordo della torta.
Porre in frigorifero e, poco prima di portarla in tavola, guarnire con i fiori di zucchero e le palline di arancia al cioccolato.

Biscotti con cocco rapè

biscotti cocco foto

Questi biscotti sono facili e veloci da preparare e possono tornare utili nel caso occorra preparare dei dolci per ospiti inattesi. Inoltre l’assenza di prodotti di origine animale li rende adatti anche ai vegani. Il cocco rapè usato in questa ricetta si differenzia dalla farina perché è costituito dalla polpa del frutto grattugiata quindi ha un aspetto più grossolano della farina che si presenta più fine ed uniforme.

Ingredienti per 25/30 biscotti:
225 g di farina 00
75 g di cocco rapè
75 g di olio di semi di mais
100 ml di acqua
75 g di zucchero semolato
12 g di lievito per dolci
un pizzico di sale

Esecuzione:
Setacciare insieme la farina ed il lievito in una ciotola capiente, aggiungere il cocco rapè e lo zucchero.
Miscelare gli ingredienti con una spatola di silicone, poi fare un incavo al centro e versare l’acqua, l’olio di semi di mais e da ultimo il pizzico di sale
Impastare con la spatola fino a rendere il composto omogeneo.
Tenere vicino una ciotola di acqua in cui inumidire le mani, poi con un cucchiaio prelevare un po’ di impasto e formare delle palline da posizionare su una teglia rivestita di carta da forno tenendole distanziate tra loro perché nel cuocere si appiattiscono un po’ allargandosi.
Cuocere i biscotti in forno preriscaldato a 180° per circa 15 minuti.
Spegnere il forno quando i biscotti risultano ancora un po’ teneri al tatto perché induriranno nel raffreddarsi sulla gratella.
In un barattolo di vetro o comunque in un contenitore che li preservi dall’aria si mantengono per 4 o 5 giorni.

Arrosto di vitello con verdure

arrosto vitello foto

Questo arrosto si presta ad essere gustato sia caldo sia freddo, quindi è adatto ad essere consumato anche in estate.
In quest’ultimo caso si può preparare con un giorno di anticipo lasciarlo avvolto in un foglio di alluminio ed affettarlo poco prima di servirlo.

Ingredienti per 4 persone:
800 g di reale di vitello
2 coste di sedano
2 carote
2 spicchi di aglio
1 piccola cipolla
1 bicchiere di vino bianco secco
brodo vegetale o di carne q.b.
6 cucchiai di olio evo
sale e pepe di mulinello

Esecuzione:
Lavare ed asciugare le coste di sedano, privarle delle foglie e delle nervature poi tagliarle a pezzetti. Spellare la cipolla ed affettarla finemente. Raschiare, lavare le carote e tagliarle a rondelle.
Scaldare l’olio in una casseruola insieme agli spicchi di aglio privati della pelle, porvi il vitello, salare, pepare e rosolare per 4 o 5 minuti rigirandolo per colorirlo uniformemente così da sigillare la carne e mantenere i succhi all’interno.
Bagnare con il vino, lasciarlo evaporare poi aggiungere le verdure, incoperchiare e portare a cottura aggiungendo all’occorrenza un po’ di brodo. Occorreranno circa 40 minuti.
Togliere l’arrosto dalla casseruola ed avvolgerlo in  alluminio così che le fibre muscolari, contratte durante la cottura, si distendano e la carne diventi più morbida e saporita.

salsa arrosto foto

Prelevare dalla casseruola una parte delle verdure ed il sugo e frullarli insieme per ottenere una salsina da servire a parte.
Togliere la legatura dall’arrosto, affettarlo sottilmente, trasferirlo nel piatto da portata, disporvi attorno le verdure rimaste, irrorarlo con parte della salsina e servire.