Risotto al cavolo viola e noci

Ingredienti per 4 persone:
Cavolo viola g 600
Cipolla rossa ½
Vino rosso ½ bicchiere
Brodo vegetale 1 l circa
Noci n 10
Olio evo 6 cucchiai
Parmigiano 4 cucchiai
Formaggio cremoso 80 g
Timo 1 pizzico abbondante
1 noce di burro
Sale, pepe, noce moscata

Esecuzione:
Tritare finemente la cipolla salarla leggermente e rosolarla nell’olio evo.
Affettare a strisce sottili il cavolo, lavarlo, scolarlo, aggiungerlo alla cipolla e farlo ammorbidire. Frullare grossolanamente il tutto con un mixer ad immersione poi far riprendere calore.
Versare il riso, aggiungere il vino e lasciarlo sfumare.
Aggiungere poco alla volta il brodo sino a portare il riso a cottura, salando, pepando ed aggiungendo un pizzico di noce moscata. Sgusciare e tritare le noci e al momento di spegnere aggiungetele al risotto insieme al Parmigiano, al formaggio cremoso alle foglioline di timo ed alla noce di burro. Lasciare riposare qualche minuto prima di servire.

Lombo di maiale al vino rosso

Ingredienti per 4 persone
800/1000 gr. di lombo di maiale
1 bicchiere abbondante di vino rosso secco
1 ciuffo di prezzemolo
2 spicchi d’aglio
4 cucchiai di olio evo
sale e pepe di mulinello
1 foglia di alloro
1 noce di burro
farina qb.

Esecuzione:
Legare la carne, ungerla con una parte dell’olio e farla rosolare accuratamente da tutti i lati in una casseruola proporzionata alla grandezza del pezzo.
Aggiungere il vino rosso, il prezzemolo tritato, gli spicchi d’aglio, la foglia di alloro, salare e pepare.
Mettere il coperchio e portare a cottura a fuoco moderato, rigirando di tanto in tanto il lombo nel sugo perché, grazie al vino, si colori da tutti i lati.
A cottura ultimata togliere la carne, avvolgerla in carta stagnola per permettere alle fibre di rilassarsi e tenerla in caldo. Togliere l’aglio e la foglia di alloro, alzare la fiamma per ridurre il fondo di cottura e, se fosse troppo liquido, impastare il burro con un po’ di farina ed aggiungerlo al sugo per addensarlo.
Affettare la carne e rimetterla nel fondo di cottura sino a momento di servirla calda e con il suo sugo.

Risotto alla barbabietola

Ingredienti per 4 persone:
250 g di riso superfino Arborio di Molinella
4 cucchiai di olio evo
1 piccola cipolla dorata
1 l abbondante di brodo vegetale
220 g di barbabietola pronta
50 g di vino bianco secco
6 cucchiai di Parmigiano Reggiano
30 g di burro
sale pepe noce moscata

Esecuzione:
Frullare con un frullatore ad immersione la barbabietola a cubetti allungandola con qualche cucchiaiata di brodo.
Tritare finemente la cipolla e soffriggerla nell’olio evo, aggiungere il riso e tostarlo per circa 2 minuti. Sfumare con il vino e lasciare asciugare.
Versare il brodo poco alla volta facendo sì che il riso resti sempre appena coperto.
Dopo una decina di minuti aggiungere la metà della barbabietola frullata, il sale, il pepe, un pizzico di noce moscata, aspettando ad aggiungere il resto della barbabietola quando il riso è quasi cotto per avere una colorazione più vivace.
Al termine spegnere e mantecare con il burro ed il Parmigiano.
Volendo, guarnire il piatto con qualche cubetto di barbabietola.

Mattonella dolce senza cottura

Voglia di dolce e poco tempo a disposizione per prepararlo? Ecco qua una ricetta per cui non occorrono grandi capacità in quanto facilissima e che richiede solo l’utilizzo di un capace mixer oltre, naturalmente, agli ingredienti che sono pochi ma che permettono la realizzazione di un dolce che, solitamente, piace a tutti e può essere confezionato con largo anticipo e conservato in freezer.

Ingredienti per 4/5 persone:
150 g di biscotti savoiardi
100 g di amaretti secchi
2 o 3 cucchiai di Marsala secco
100 g di mascarpone
6 cucchiai di confettura di albicocche
burro per lo stampo
panna per guarnire

Esecuzione:
Inserire nel mixer il coltello di acciaio e introdurre per primi i savoiardi. Fare funzionare a velocità III il tempo necessario per ridurre un po’ il volume.
Aggiungere gli amaretti, rimettere in funzione per pochi secondi poi versare gli altri ingredienti e miscelare sino ad ottenere un composto omogeneo.
Ungere con un po’ di burro la carta da forno con cui foderare uno stampo da plum-cake da cm 22 x 11, versare il composto livellandolo bene.
Mettere il dolce in freezer per almeno 2 ore o sino al momento di portarlo in tavola tagliato a fette guarnite con panna montata non zuccherata.

Ossibuchi di vitello con i piselli

Ingredienti per 4 persone:
4 ossibuchi di vitello
1 carota
1 costa di sedano
1 mazzetto di prezzemolo
1 cipolla
1 bicchiere di vino bianco
1 bicchiere di brodo
4 cucchiai di salsa di pomodoro
1 noce di burro
sale e pepe
1 foglia alloro
piselli cotti a vapore, 1 confezione

Esecuzione:
Tritare le verdure soffriggerle con il burro in una casseruola dal fondo pesante salandole leggermente. Con un coltello affilato o con le forbici praticare dei piccoli tagli lungo i bordi degli ossibuchi per evitare che si arriccino durante la cottura. Infarinarli e aggiungerli alle verdure rosolandoli molto bene da ogni lato.
Versare il bicchiere di vino bianco, attendere che evapori, salare e pepare gli ossibuchi poi aggiungere 1/2 bicchiere di brodo caldissimo insieme a 4 cucchiai di salsa di pomodoro. Porre il coperchio, abbassare la fiamma e, a metà cottura, aggiungere i piselli.
Nel caso il fondo di cottura si asciughi aggiungere altro brodo o acqua calda.

Scaloppine di vitello agli asparagi

Velocissime da preparare, sono pronte in circa 20 minuti, queste scaloppine sono un secondo facile e il connubio con gli asparagi le rende gustose e diverse dalle solite fettine.

Ingredienti per 4 persone:
400 g di fettine di vitello
400 g di punte di asparagi surgelate
30 g di farina
50 g di burro
300 ml di vino bianco secco
sale e pepe.

Esecuzione:
In una pentola di acqua bollente salata scottare per 5 minuti le punte di asparagi poi scolarle bene e tenerle da parte in un piatto.
In una padella antiaderente sciogliere il burro e adagiarvi le fettine di vitello dopo averle battute per assottigliarle e infarinate. Scottarle su entrambi i lati poi bagnare con il vino, lasciarlo evaporare, salare e pepare la carne.
Aggiungere infine gli asparagi e proseguire la cottura per altri 2 minuti.
Servire le scaloppine ben calde con gli asparagi e un po’ di fondo di cottura.

RISOTTO AL CAVOLO VERZA

Ingredienti per 4 persone:
300 g di riso di Molinella
300 g di cavolo verza
1 cipolla piccola
1 carota piccola
2 cucchiai di olio evo
1 litro circa di brodo vegetale
4 cucchiai di Parmigiano
1 noce di burro
peperoncino se piace
sale, pepe, noce moscata

Esecuzione:
Togliere la pellicola esterna della cipolla, lavare ed asciugare la carota poi tritare entrambe le verdure, metterle nella casseruola in cui poi si cuocerà il risotto insieme all’olio e farle soffriggere per alcuni minuti.
Lavare la verza, centrifugarla per eliminare l’acqua, affettarla e tritarla, aggiungerla al soffritto di cipolla e carota, salare, pepare, allungare con un mestolo di brodo vegetale e cuocere a fuoco basso per 30 minuti.
Aggiungere il riso, lasciare insaporire sempre mescolando poi versare poco alla volta il brodo bollente e portare a cottura. A metà cottura salare, pepare, aggiungere il peperoncino e la noce moscata.
A fuoco spento mantecare con il burro e il Parmigiano. Lasciare riposare 5 minuti prima di servire.

ARROSTO DI FESA DI TACCHINO CON ARANCE

Ingredienti per 4 persone:

1 Kg di fesa di tacchino
3 cipolle
100 g di pancetta affumicata
3 arance non trattate
1 foglia di alloro
qualche foglia di salvia
1 rametto di rosmarino
40 g di burro
6 cucchiai di olio evo
sale e pepe

Esecuzione:
Mondare le cipolle, affettarle e farle appassire in padella con il burro e un pizzico di sale. Unire la pancetta, la foglia di alloro, qualche fogliolina di salvia e insaporire per 10 minuti.
Con un coltello affilato aprire a libro la fesa di tacchino in odo da ottenere un rettangolo da poter poi arrotolare. Farcire con la pancetta ed una parte della cipolla, arrotolare la carne e legarla con spago da cucina. Porre l’arrosto in una casseruola dove già sta scaldandosi l’olio evo, rosolarlo da tutti i lati, unire due arance lavate e tagliate a pezzi poi le restanti cipolle rosolate precedentemente. Aggiungere altre foglioline di salvia.
Spremere la restante arancia e versare il succo sulla carne, salare, pepare e proseguire la cottura per circa 40 minuti girando di tanto in tanto l’arrosto. Dopo 20 minuti aggiungere il rametto di rosmarino.
Affettare l’arrosto, servirlo irrorato con il fondo di cottura e guarnire il piatto con i pezzi di arancia.

Hamburger in salsa di cipolle

Un modo facile per rendere diverso e gustoso, in una ventina di minuti, il solito hamburger di manzo.

Ingredienti per 4 persone:
4 hamburger
300 g di cipolle rosse
1 cucchiaio di capperi sotto sale
una ventina di olive nere denocciolate
80 g di burro
sale e pepe
250 ml di acqua (circa)

Esecuzione:
Lavare le cipolle, tritarle finemente poi porle in una padella insieme al burro e all’acqua. Quando inizia l’ebollizione abbassare e cuocere fino all’evaporazione dell’acqua.
Le cipolle devono trasformarsi in un composto cremoso.
Aggiungere gli hamburger, salarli, peparli e cuocerli per 5 minuti per parte poi unire le olive tritate grossolanamente, i capperi dissalati e tritati e lasciare insaporire qualche minuto.
Servire la carne ben calda accompagnata dalla salsa di cipolle.

LOMBO DI MAIALE AL MARSALA IN PENTOLA VAPOR CONTROL

Ingredienti per 4 persone:
800 g di lombo di maiale
100 ml di Marsala secco
40 gr di burro
2 cucchiai di aromi tritati (salvia, rosmarino, timo, maggiorana)
1 foglia di alloro
½ cucchiaino di cannella in polvere
100 ml di panna possibilmente fresca
1 spicchio di aglio
sale e pepe di mulinello

Esecuzione:
Preparare la pentola mettendo nel serbatoio 600 ml di acqua e accendere il fuoco.
Massaggiare il lombo di maiale con il trito aromatico e rosolarlo da tutti i lati nella pentola con 40 di burro, lo spicchio di aglio sbucciato e la foglia di alloro.
Salare, pepare, versare il Marsala e proseguire la cottura a pentola coperta per circa 60 minuti girando la carne d tanto in tanto ed irrorandola con il suo sugo.
A cottura ultimata togliere la carne dal tegame e tenerla in caldo.
Nel sugo rimasto aggiungere la cannella, la panna, salare, pepare e cuocere per 4/5 minuti per fare addensare la salsa. Se risultasse troppo liquida aggiungere po’ di maizena o di farina.
Rimettere il lombo nel tegame e cuocere per altri 10 minuti per farlo insaporire.
Tagliare la carne a fette sottili e servirla con il suo sugo.