Informazioni

“A tavola! È pronto!”
Accompagnata dal tintinnio del campanello la voce di mia madre risuonava nella grande casa e noi, affamati, dalle varie stanze ci dirigevamo verso la cucina, certi di trovare ad attenderci un buon pranzetto. La famiglia era numerosa e questo era il metodo più rapido per avvertirci tutti contemporaneamente.
Gli anni sono trascorsi, la famiglia è diminuita, solo la casa è sempre la stessa, ma il campanello, passato nelle mie mani risuona ancora per avvertire che il pranzo è in tavola o che sono arrivati ospiti.
Ora i primi ad arrivare in cucina sono i nostri cani, certi che pure loro troveranno qualcosa di buono da mettere sotto i denti.

Annunci