Torta di carote e mandorle

Ingredienti per una teglia da 24 cm:
250 g di farina 00
250 g di carote
100 g di mandorle pelate
150 g di zucchero semolato
3 uova medie
80 ml di olio di semi di mais
1 yogurt alla vaniglia
1 bustina di lievito per dolci
1/3 di cucchiaino da caffè di bicarbonato
1 pizzico di sale
zucchero a velo per guarnire.

Esecuzione:
Nel mixer frullare le mandorle con una cucchiaiata di zucchero, toglierle e tritare le carote.
Nella planetaria, frusta a filo, montare le uova con il restante zucchero ed il pizzico di sale; aggiungere l’olio e lo yogurt.
Montare la frusta K, versare le carote e le mandorle, mescolare lentamente poi aggiungere la farina preventivamente setacciata con il lievito ed il bicarbonato.
Amalgamare con cura poi versare il composto nello stampo imburrato ed infarinato o rivestito di carta forno.
Cuocere in forno riscaldato a 180° per 40/45 minuti; lasciare raffreddare il dolce prima di sformarlo.

Rotolo di pasta sfoglia con mele arricchito da mandorle e uvetta

Ingredienti:
1 rotolo di pasta sfoglia
3 mele Golden
2 cucchiai di zucchero
50 g di uvetta
50 g di mandorle
Rum
Briciole di biscotti o pangrattato
1 cucchiaino di cannella in polvere

Esecuzione:
Mettere l’uvetta ad ammollare in un po’ di rum per una decina di minuti.
Sbucciare le mele, tagliarle a pezzetti, cospargerle con un cucchiaio di zucchero e cuocerle nel microonde per 3 minuti poi farle raffreddare.
Tritare grossolanamente le mandorle con il restante zucchero, aggiungere le mele e la cannella e rimettere in funzione il mixer sino ad ottenere un composto grossolano.
Srotolare la pasta sfoglia. Cospargerla con i biscotti tritati o il pangrattato utili per assorbire un po’ di umidità. Distribuire il composto di mele e mandorle e porvi sopra l’uvetta scolata dal liquore.
Con l’aiuto della carta forno in dotazione formare un rotolo chiudendo bene i bordi, con uno spiedino o un grosso stuzzicadenti praticare sulla superficie alcuni fori per permettere all’umidità di uscire durante la cottura.
Cuocere in forno preriscaldato a 200° per 30/40 minuti.

Mezze maniche al sugo di peperoni gialli

Ingredienti per 4 persone:
2 peperoni gialli grandi
1 cipolla bianca o dorata
4 cucchiai di passata di pomodoro
1 cucchiaio di capperi
4 + 2 cucchiai di olio evo
12 olive nere
1 cucchiaio di basilico essiccato o un ciuffo fresco
1 cucchiaino di origano
sale e pepe

Esecuzione:
Tritare grossolanamente la cipolla e porla ad appassire in una casseruola con 4 cucchiai di olio evo ed un pizzico di sale. Nel frattempo lavare i peperoni, eliminare i semi e i filamenti bianchi interni poi tagliarli a listarelle, aggiungerli alla cipolla, salare, pepare e cuocere per 10 minuti prima di unire la passata di pomodoro e proseguire la cottura per altri 5 minuti.
Versare il tutto in un mixer, frullarlo poi rimetterlo nella casseruola con due cucchiai di olio evo, i capperi, le olive tagliate a rondelle, il basilico e l’origano.
Aggiustare di sale e mantenere in caldo sino al momento di condire la pasta.

Crostata salata con tonno peperoni e patate

Ingredienti per una teglia da 24 cm:
Per la frolla:
280 g di farina 00
70 g di olio evo
80 g di vino bianco secco
3 g di lievito istantaneo per torte salate
1 pizzico di sale
1 cucchiaino di curcuma (facoltativo)

Per il ripieno:
1 peperone rosso
1 peperone giallo
2 uova medie
2 patate medie
100 g di latte
150 g di tonno sottolio
sale, pepe, noce moscata

Esecuzione:
Lavare i peperoni e cuocerli in una teglia o in forno sino a quando saranno abbrustoliti e teneri. Inserirli in un sacchetto da freezer ed aspettare che si intiepidiscano prima di pelarli, pulirli e tagliarli a pezzetti tenendone una parte per guarnire.
Lessare le patate, sbucciarle e tagliarle a cubetti.
Sgocciolare il tonno dall’olio e porre il tutto in una ciotola.
Preparare la pasta setacciando la farina con il lievito e la curcuma che può anche essere omessa, ma, non essendoci uova, serve a dare un po’ di colore.
Inserire nella planetaria la frusta K, versare le polveri, l’olio, il vino e il sale poi impastare velocemente sino ad ottenere un panetto ben amalgamato.
Con l’ausilio del mattarello stendere la pasta e foderare una teglia da 24 cm unta di olio o rivestita di carta forno. Bucherellarla con i rebbi di una forchetta.
Sbattere le uova con il latte, aromatizzare con il sale, il pepe e la noce moscata.
Versare il ripieno all’interno della pasta poi unire anche le uova.
Cuocere in forno a 180/200° per circa 50 minuti.

Spezzatino di vitello con piselli e patate

Ingredienti per 4 persone:
600 gr di carne di vitello per spezzatino
400 gr di patate
250 gr di piselli precotti
1 piccola cipolla
1 gambo di sedano
1 foglia alloro
6 cucchiai d’olio extravergine d’oliva
½ bicchiere di vino bianco secco
acqua o brodo se occorre
sale e pepe
poca farina
salamoia bolognese per insaporire (in mancanza aghi di rosmarino)
½ bicchiere abbondante di passata di pomodoro

Esecuzione:
Tritare finemente la cipolla e il gambo di sedano e farli appassire in un tegame con 6 cucchiai d’olio evo.
Tagliare la carne di vitello in pezzetti regolari, infarinarli leggermente e versarli nel tegame in cui sta rosolando la cipolla insieme alla foglia di alloro.
Cuocerli per una decina di minuti a fiamma alta per sigillare la carne rigirandoli da tutti i lati, versare il vino bianco, lasciar evaporare poi abbassare la fiamma.
Salare, pepare, aggiungere la passata di pomodoro, acqua o brodo all’occorrenza, coprire e cuocere per 30 minuti circa.
Tagliare le patate a cubetti, spolverizzarle con la salamoia, aggiungerle alla carne in cottura e proseguire per altri 20 minuti prima di aggiungere i piselli e proseguire sino a quando la carne risulterà morbida e le patate ben cotte.

Cipolle in crosta di pasta sfoglia

Ingredienti:
1 rotolo di pasta sfoglia rotondo
3 cipolle rosse (400 g circa)
3 uova medie
125 g di panna da cucina
4 cucchiai di Parmigiano
1 cucchiaino di curcuma
3 cucchiai di olio evo
sale e pepe

Esecuzione:
Affettare sottilmente le cipolle e rosolarle in una padella con 3 cucchiai di olio evo e un pizzico di sale per 10 minuti.
Sbattere le uova in una terrina, unire la curcuma, il Parmigiano grattugiato, la panna, salare, pepare, mescolare bene poi aggiungere le cipolle rosolate ed intiepidite.
Foderare una teglia con la pasta sfoglia utilizzando la carta forno in dotazione e versarvi sopra il composto pareggiando con cura. Cuocere a 200° per 35/40 minuti.
La crostata va gustata tiepida o fredda.

Risotto al cavolo viola e noci

Ingredienti per 4 persone:
Cavolo viola g 600
Cipolla rossa ½
Vino rosso ½ bicchiere
Brodo vegetale 1 l circa
Noci n 10
Olio evo 6 cucchiai
Parmigiano 4 cucchiai
Formaggio cremoso 80 g
Timo 1 pizzico abbondante
1 noce di burro
Sale, pepe, noce moscata

Esecuzione:
Tritare finemente la cipolla salarla leggermente e rosolarla nell’olio evo.
Affettare a strisce sottili il cavolo, lavarlo, scolarlo, aggiungerlo alla cipolla e farlo ammorbidire. Frullare grossolanamente il tutto con un mixer ad immersione poi far riprendere calore.
Versare il riso, aggiungere il vino e lasciarlo sfumare.
Aggiungere poco alla volta il brodo sino a portare il riso a cottura, salando, pepando ed aggiungendo un pizzico di noce moscata. Sgusciare e tritare le noci e al momento di spegnere aggiungetele al risotto insieme al Parmigiano, al formaggio cremoso alle foglioline di timo ed alla noce di burro. Lasciare riposare qualche minuto prima di servire.

Lombo di maiale al vino rosso

Ingredienti per 4 persone
800/1000 gr. di lombo di maiale
1 bicchiere abbondante di vino rosso secco
1 ciuffo di prezzemolo
2 spicchi d’aglio
4 cucchiai di olio evo
sale e pepe di mulinello
1 foglia di alloro
1 noce di burro
farina qb.

Esecuzione:
Legare la carne, ungerla con una parte dell’olio e farla rosolare accuratamente da tutti i lati in una casseruola proporzionata alla grandezza del pezzo.
Aggiungere il vino rosso, il prezzemolo tritato, gli spicchi d’aglio, la foglia di alloro, salare e pepare.
Mettere il coperchio e portare a cottura a fuoco moderato, rigirando di tanto in tanto il lombo nel sugo perché, grazie al vino, si colori da tutti i lati.
A cottura ultimata togliere la carne, avvolgerla in carta stagnola per permettere alle fibre di rilassarsi e tenerla in caldo. Togliere l’aglio e la foglia di alloro, alzare la fiamma per ridurre il fondo di cottura e, se fosse troppo liquido, impastare il burro con un po’ di farina ed aggiungerlo al sugo per addensarlo.
Affettare la carne e rimetterla nel fondo di cottura sino a momento di servirla calda e con il suo sugo.

Ciambella al “latte” di soia in pentola fornetto

Ingredienti:
350 g di farina 00
150 g di zucchero semolato
3 uova
200 ml di bevanda alla soia
80 g di olio di semi di mais
50 g di uva sultanina
1 bustina di lievito per dolci
1 cucchiaino di bicarbonato
1 pizzico di sale

Esecuzione:
Sciacquare l’uva sultanina e farla rinvenire per una decina di minuti in parte della bevanda alla soia.
Setacciare insieme la farina, il lievito e il bicarbonato.
Montare nella planetaria, frusta a filo, le uova con lo zucchero ed il pizzico di sale poi aggiungere l’olio di semi e proseguire per un minuto.
Inserire la frusta K versare le polveri, la bevanda alla soia ed infine l’uvetta amalgamando il tutto molto bene.
Imburrare ed infarinare la pentola fornetto, in alternativa utilizzare uno staccante, versare il composto e cuocere su fornello medio tenuto al minimo per circa 60 minuti.

Crema di ricotta e peperoni per condire la pasta

Ingredienti per 4 persone:
100 g di peperoni rossi e gialli grigliati e puliti
150 g di ricotta vaccina
1 cucchiaio di passata di pomodoro
1 cucchiaio colmo di Parmigiano Reggiano
1 cucchiaio di olio evo aromatizzato all’aglio
Sale, pepe nero di mulinello
1 pizzico di noce moscata

Esecuzione:
Spezzettare i peperoni già lavati, grigliati e privati della pelle, inserirli nel bicchiere del mixer ad immersione insieme a tutti gli altri ingredienti e fare funzionare sino ad ottenere una crema omogenea.
Versarla in una padella antiaderente o a bagnomaria per scaldarla prima di condire la pasta. In estate può essere utilizzata anche fredda.